1 posto tecnico scientifica ed elaborazione dati UNIVERSITA’ DEL MOLISE

15 Ottobre 2017
Descrizione Offerta di Lavoro

UNIVERSITA’ DEL MOLISE

CONCORSO (scad. 13 novembre 2017)  Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di personale da inquadrare nella categoria D, posizione economica D1, area tecnica, tecnico scientifica ed elaborazione dati, con rapporto di lavoro subordinato a tempo determinato, della durata di trentasei mesi, in regime orario part-time al 50% (cod. 7/2017). (GU n.78 del 13-10-2017)

IL RETTORE Visto il decreto del Presidente della Repubblica n. 3 del 10 gennaio 1957 relativo al «Testo unico delle disposizioni concernenti lo statuto degli impiegati civili dello Stato»; Visto il decreto del Presidente della Repubblica n. 686 del 3 maggio 1957 recante «Norme di esecuzione del testo unico delle disposizioni sullo statuto degli impiegati civili dello Stato»; Vista la legge n. 370 del 23 agosto 1988 relativa alla «Esenzione dall’imposta di bollo per le domande di concorso e di assunzione presso le amministrazioni pubbliche»; Vista la legge n. 168 del 9 maggio 1989 istitutiva del Ministero dell’universita’ e della ricerca scientifica e tecnologica; Vista la legge n. 241 del 7 agosto 1990 recante «Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi» e successive modificazioni ed integrazioni; Vista la legge n. 125 del 10 aprile 1991 relativa alle «Azioni positive per la realizzazione della parita’ uomo-donna nel lavoro»; Vista la legge n. 104 del 5 febbraio 1992 e successive modificazioni ed integrazioni, in materia di assistenza, integrazione sociale e diritti delle persone disabili; Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri n. 174 del 7 febbraio 1994 riguardante il «Regolamento recante norme sull’accesso dei cittadini degli Stati membri dell’Unione europea ai posti di lavoro presso le amministrazioni pubbliche»; Visto il decreto del Presidente della Repubblica n. 487 del 9 maggio 1994 recante «Norme sull’accesso agli impieghi nelle pubbliche amministrazioni e le modalita’ di svolgimento dei concorsi, dei concorsi unici e delle altre forme di assunzioni nei pubblici impieghi» e successive modificazioni ed integrazioni; Vista la legge n. 127 del 15 maggio 1997 relativa alle «Misure urgenti per lo snellimento dell’attivita’ amministrativa e dei procedimenti di decisione e di controllo» e successive modificazioni ed integrazioni; Vista la legge n. 449 del 27 dicembre 1997 recante «Misure per la stabilizzazione della finanza pubblica» ed in particolare l’art. 51, commi 4 e 5; Vista la legge n. 191 del 16 giugno 1998 relativa alle «Modifiche ed integrazioni alle leggi 15 marzo 1997, n. 59, e 15 maggio 1997, n. 127, nonche’ norme in materia di formazione del personale dipendente e di lavoro a distanza nelle pubbliche amministrazioni. Disposizioni in materia di edilizia scolastica»; Vista la legge n. 28 del 18 febbraio 1999 ed in particolare l’art. 19 «Esenzione dall’imposta di bollo per copie conformi di atti»; Visto il decreto del Presidente della Repubblica n. 445 del 28 dicembre 2000 relativo al «Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa» e successive modificazioni ed integrazioni; Visto il decreto legislativo n. 165 del 30 marzo 2001 recante «Norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche» e successive modificazioni ed integrazioni; Visto il decreto legislativo n. 215 dell’8 maggio 2001 ed in particolare l’art. 18 «Riserve di posti per i volontari in ferma prefissata e in ferma breve», commi 6 e 7 e successive modificazioni; Visto il decreto legislativo n. 368 del 6 settembre 2001 relativo alla «Attuazione della direttiva 1999/70/CE relativa all’accordo quadro sul lavoro a tempo determinato concluso dall’UNICE, dal CEEP e dal CES»; Vista la legge n. 3 del 16 gennaio 2003 recante «Disposizioni ordinamentali in materia di pubblica amministrazione»; Visto il decreto legislativo n. 196 del 30 giugno 2003 riguardante il «Codice in materia di protezione dei dati personali»; Visto il decreto legislativo n. 236 del 31 luglio 2003 ed in particolare l’art. 11 «Modifiche all’art. 26 del decreto legislativo n. 215/2001»; Vista la legge n. 43 del 31 marzo 2005 relativa alla «Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 31 gennaio 2005, n. 7, recante disposizioni urgenti per l’universita’ e la ricerca, per i beni e le attivita’ culturali, per il completamento di grandi opere strategiche, per la mobilita’ dei pubblici dipendenti, nonche’ per semplificare gli adempimenti relativi a imposte di bollo e tasse di concessione. Sanatoria degli effetti dell’art. 4, comma 1, del decreto-legge 29 novembre 2004, n. 280»; Visto il «Regolamento per l’assunzione di personale tecnico-amministrativo a tempo determinato per lo svolgimento di attivita’ connesse a programmi di ricerca e per l’attivazione di infrastrutture tecniche complesse o per la realizzazione di specifici progetti di miglioramento dei servizi offerti» emanato con decreto rettorale n. 850 del 26 maggio 2005» per quanto applicabile; Vista la legge n. 266 del 23 dicembre 2005 ed in particolare l’art. 1, comma 188, che stabilisce che sono fatte comunque salve le assunzioni a tempo determinato e la stipula di contratti di collaborazione coordinata e continuativa per l’attuazione di progetti di ricerca e di innovazione tecnologica ovvero di progetti finalizzati al miglioramento di servizi anche didattici per gli studenti, i cui oneri non risultino a carico dei bilanci di funzionamento degli enti o del Fondo di finanziamento degli enti o del Fondo di finanziamento ordinario delle universita’; Visto il decreto ministeriale n. 362 del 3 luglio 2007 relativo alla «Attuazione art. 1-ter (programmazione e valutazione delle Universita’), comma 2, del decreto-legge 31 gennaio 2005, n. 7, convertito nella legge 31 marzo 2005, n. 43, definizione delle linee generali di indirizzo della programmazione delle Universita’ per il triennio 2007-2009»; Visto il decreto ministeriale n. 506 del 18 ottobre 2007 relativo alla «Attuazione art. 1-ter (programmazione e valutazione delle Universita’), comma 2, del decreto-legge 31 gennaio 2005, n. 7, convertito nella legge 31 marzo 2005, n. 43 – individuazione di parametri e criteri (indicatori) per il monitoraggio e la valutazione (ex post) dei risultati dell’attuazione dei programmi delle Universita’»; Vista la legge n. 133 del 6 agosto 2008 relativa alla «Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, recante disposizioni urgenti per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitivita’, la stabilizzazione della finanza pubblica e la perequazione tributaria»; Visto il Contratto collettivo nazionale di lavoro del comparto universita’ sottoscritto il 16 ottobre 2008 quadriennio normativo 2006-2009 e biennio economico 2008-2009 attualmente vigente, ed in particolare l’art. 22 «Assunzioni a tempo determinato»; Visto il «Regolamento di Ateneo concernente i provvedimenti di selezione pubblica per l’assunzione di personale tecnico-amministrativo a tempo indeterminato» emanato con decreto rettorale n. 89 del 30 gennaio 2009 per quanto applicabile; Visto il decreto legislativo n. 150 del 27 ottobre 2009 in materia di «Ottimizzazione della produttivita’ del lavoro pubblico e di efficienza e trasparenza delle pubbliche amministrazioni»; Visto il decreto legislativo n. 66 del 15 marzo 2010 in materia di «Codice dell’ordinamento militare» ed in particolare gli articoli 678 comma 9 e 1014 commi 3 e 4 che prevedono una riserva obbligatoria del 30% dei posti messi a concorso a favore dei militari di truppa delle Forze armate, congedati senza demerito dalle ferme contratte anche al termine o durante le rafferme e degli ufficiali di complemento in ferma biennale e degli ufficiali in ferma prefissata che hanno completato senza demerito la ferma contratta; Considerato che nelle precedenti procedure concorsuali a tempo determinato, categoria D, attivate dall’Ateneo sono maturate frazioni di posto tali da generare la riserva a favore delle categorie di volontari delle Forze armate in ferma breve o in ferma prefissata di cui al decreto legislativo 15 marzo 2010 n. 66 corrispondente a 0,80; Considerato che la presente procedura concorsuale a tempo determinato, categoria D, genera altresi’ una frazione di 0,30 per la riserva dei posti alle categorie di volontari delle Forze armate di cui al decreto legislativo 15 marzo 2010 n. 66 e che pertanto la riserva totale e’ pari a 1,10; Ritenuto di riservare, per la presente procedura concorsuale a tempo determinato, categoria D, un posto alle categorie appena richiamate; Precisato che la frazione di 0,10 che residua dalla suddetta procedura concorsuale a tempo determinato, categoria D, potra’ essere cumulata con frazioni residuali di successive procedure concorsuali a tempo determinato, categoria D, da riservare alle categorie sopra richiamate; Visto il decreto legislativo n. 20 del 24 febbraio 2012 relativo alle «Modifiche ed integrazioni al decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66»; Visto il decreto-legge n. 76 del 28 giugno 2013 nel testo integrato dalla legge di conversione n. 99 del 9 agosto 2013 recante «Primi interventi urgenti per la promozione dell’occupazione, in particolare giovanile, della coesione sociale, nonche’ in materia di Imposta sul valore aggiunto (IVA) e altre misure finanziarie urgenti»; Vista la legge n. 97 del 6 agosto 2013 recante «Disposizioni per l’adempimento degli obblighi derivanti dall’appartenenza dell’Italia all’Unione europea – legge europea 2013» e in particolare l’art. 7 che modifica la disciplina in materia di accesso ai posti di lavoro presso le pubbliche amministrazioni; Visto il decreto-legge n. 101 del 31 agosto 2013 convertito nella legge n. 125 del 30 ottobre 2013 recante «Disposizioni urgenti per il perseguimento di obiettivi di razionalizzazione nelle pubbliche amministrazioni»; Visto il decreto-legge n. 104 del 12 settembre 2013 come modificato dalla legge di conversione n. 128 dell’8 novembre 2013 recante «Misure urgenti in materia di istruzione, universita’ e ricerca»; Visto lo Statuto dell’Universita’ degli studi del Molise, emanato con decreto rettorale n. 790, prot. n. 18642, del 20 settembre 2016; Visto il decreto legislativo n. 75 del 25 maggio 2017 recante «Modifiche ed integrazioni al decreto legislativo 30 marzo 2001 n. 165, ai sensi degli articoli 16, commi 1, lettera a), e 2, lettere b), c), d) ed e) e 17, comma 1, lettere a), c), e), f), g), h), l), m), n), o), q), r), s) e z) della legge 7 agosto 2015, n. 124, in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche»; Letta la delibera del consiglio di amministrazione del 27 giugno 2017 con la quale, tra l’altro, e’ stata approvata l’attivazione della procedura per il reclutamento di due unita’ di personale di categoria D, posizione economica D1, area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati, con rapporto di lavoro subordinato a tempo determinato, in regime orario part-time al 50%, della durata di 36 mesi per il supporto alle attivita’ connesse al progetto comunitario ERASMUS + e alle attivita’ del Centro linguistico di Ateneo; Vista la necessita’ di avviare entrambe le procedure concorsuali per il reclutamento di due unita’ di personale, come deliberato dal consiglio di amministrazione nella seduta del 27 giugno 2017, e che per l’acquisizione delle sopra citate unita’ di personale il costo totale stimato, comprensivo delle varie voci di retribuzione fissa e degli oneri a carico dell’amministrazione, al netto della retribuzione accessoria e’ pari a € 36.147,42; Visto il comma 28 dell’art. 9 del decreto legislativo n. 78/2010 convertito nella legge n. 122/2010 che pone un limite alla possibilita’ di avvalersi di personale a tempo determinato, imponendo che a decorrere dal 2011 la spesa non superi il 50% di quanto speso dall’Ente nel corso del 2009; Considerato che l’Ateneo nel corso dell’anno 2009 ha speso un importo pari ad € 101.843,14 e che il limite di spesa massimo a gravare sul Bilancio di Ateneo – pur nel rispetto del succitato limite di legge – e’ pari ad € 50.921,57; Verificato che l’amministrazione, nel corso dell’anno 2017, non ha effettuato altre assunzioni di personale a tempo determinato il cui costo grava sul Bilancio di Ateneo non superando, pertanto, il limite di spesa previsto per legge di € 50.921,57; Tenuto conto che con la suddetta procedura concorsuale si procede all’acquisizione di un’unita’ di personale di categoria D, posizione economica D1, area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati, con rapporto di lavoro subordinato a tempo determinato in regime orario part-time al 50%, per la durata di 12 mesi il cui costo e’ stimato in € 18.073,71, comprensivo delle varie voci di retribuzione fissa e degli oneri a carico dell’amministrazione, al netto della retribuzione accessoria; Verificata la non sussistenza di graduatorie valide all’interno dell’amministrazione di concorsi a tempo indeterminato gia’ espletati per profili professionali, funzioni, competenze richieste e ambiti analoghi a quello ricercato; Considerato che la copertura finanziaria necessaria per il reclutamento della suddetta unita’ lavorativa gravera’ interamente ed esclusivamente sulle somme residuali a carico del bilancio di Ateneo sui seguenti progetti del Centro Unimol Management: «Heritage, management e impresa», «Acquisto materiale vario per esigenze dei Dipartimenti», «Miglioramento aule e laboratori», «Attivita’ di orientamento a.a. 2014/15», «Percorsi sostegno a.a. 2013/14», «Test preliminari di verifica DNL – CLIL», «Test preliminare TFA a.a. 2014/15», nonche’ sulle somme residuali dei progetti PLISM – Politiche del lavoro per l’integrazione degli immigrati nel Molise; Ritenuto di dover prevedere per la partecipazione alla procedura concorsuale un versamento di € 10,00 quale contributo forfettario, non rimborsabile, per le spese relative all’organizzazione ed all’espletamento della selezione; Decreta: Art. 1 Numero dei posti Presso l’Universita’ degli studi del Molise e’ indetto un concorso pubblico (cod. 7/2017), per titoli ed esami, per la copertura di un posto di personale da inquadrare nell’area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati, categoria D, posizione economica D1, con rapporto di lavoro subordinato a tempo determinato, in regime orario part-time al 50%, della durata di 36 mesi per il supporto alle attivita’ del Centro linguistico di Ateneo. Il posto messo a concorso e’ prioritariamente riservato alle categorie di volontari delle Forze armate in ferma breve o in ferma prefissata di cui agli articoli 1014 e 678 del decreto legislativo 15 marzo 2010 n. 66. Nel caso in cui il posto riservato non venga coperto da avente titolo, si procedera’ all’assunzione, ai sensi della normativa vigente, secondo l’ordine della graduatoria di merito. I candidati che intendano avvalersi dei benefici previsti dal decreto legislativo n. 66/2010 debbono farne esplicita richiesta nella domanda di partecipazione. Nello specifico, all’unita’ di personale richiesta sono affidati i seguenti compiti: supporto alle attivita’ linguistiche di Ateneo, sia curriculari che extracurriculari; supporto alla progettazione delle attivita’ formative linguistiche; supporto alle attivita’ del Centro linguistico di Ateneo. L’amministrazione si riserva di sospendere o di risolvere il contratto qualora, anche dopo la stipula dello stesso, venga meno l’utilizzabilita’ dei fondi disponibili. L’amministrazione si riserva, altresi’, la facolta’ di proporre al lavoratore un impegno orario superiore al 50% in caso di ulteriori disponibilita’ finanziarie in relazione alle effettive esigenze organizzative.


Candidati per questa Offerta di Lavoro

E' importante compilare con cura tutti i campi del form, per le aziende sarà più facile trovare la tua candidatura!

Nome *

Cognome*

Email *

Cellulare/Telefono *

Data Nascita *

Sedi di Lavoro Preferite *

Figura Professionale *

Principali Esperienze Lavorative * (Incollate tutte le esperienze lavorative)

Autorizzo la visualizzazione del CV alle aziende registrate sul portale

Allega Curriculum (docx, pdf, doc, txt)

Qual' è il risultato dell'operazione: 3*7 =

  • Azienda: Gazzetta Ufficiale
  • Sede di lavoro: Molise, Italia
  • Tutte le offerte di questa azienda: Gazzetta Ufficiale
  • Tipo di contratto: Tempo Determinato
  • Stipendio: 1.000 - 1.500
  • Categoria Offerta: No Categories
  • Tags: No Tags
  • 1111 total views, 0 today

  • Offerta pubblicata il: 15.10.2017